Contributi a fondo perduto per efficientamento energetico degli impianti produttivi e per installazione impianti fotovoltaici

Regione Lombardia ha approvato le linee guida del bando per la riduzione dei consumi energetici e per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo da destinare all’autoconsumo.

 

Beneficiari

Piccole e Medie Imprese che operano nel settore manifatturiero o estrattivo con codici Ateco B  o C, aventi sede operativa in Lombardia. 

 

Interventi Ammissibili

Le tipologie di intervento ammissibile sono due: 

  • Linea 1Interventi di efficientamento energetico degli impianti produttivi, modifica,  sostituzione o integrazione degli impianti produttivi che consentano di migliorare la  prestazione energetica del sito produttivo dell’impresa 
  • Linea 2Installazione di impianti fotovoltaici con potenza di picco fino a 1 MW sulle coperture delle sedi produttive e delle relative pertinenze, con possibile integrazione di sistemi di accumulo, finalizzati alla produzione e allo stoccaggio di energia elettrica per il fabbisogno dell’impresa.

Gli interventi dovranno essere realizzati, collaudati e rendicontati entro 15 mesi dalla data di approvazione del contributo.

 

Spese Ammissibili

Le spese ammissibili per gli interventi sono:

  • Linea 1 
  1. costi per consulenza, perizia tecnica asseverata, progettazione, direzione lavori e  collaudo degli interventi, nel limite del 10% del totale 
  2. fornitura ed installazione dei dispositivi e degli impianti per ridurre di almeno il 7% l’indice di prestazione energetica della sede produttiva dell’impresa 
  3. acquisto ed installazione sistemi di controllo e di monitoraggio dei consumi  energetici degli impianti oggetto dell’intervento 
  4. oneri per la sicurezza relativi all’installazione dell’impianto 
  • Linea 2 
  1. costi per consulenza, perizia tecnica asseverata, progettazione, direzione lavori e  collaudo degli interventi, nel limite del 10 % del totale 
  2. fornitura ed installazione degli impianti fotovoltaici e degli eventuali impianti di  accumulo 
  3. sistema combinato di Inverter con batterie, allacciamento alla rete dell’energia elettrica, oneri per la sicurezza relativi all’installazione dell’impianto 

 

Agevolazione

L’investimento massimo ammissibile è pari ad € 400.000 al netto del contributo relativo alle  spese per consulenza, perizia, progettazione e collaudo e l’agevolazione è concessa sotto forma  di Contributo a Fondo Perduto a seconda della tipologia di intervento con queste intensità:

  • Linea 1 costi a) pari al 50% dei costi ammissibili 
  • Linea 1 costi b) c) d) pari al 40% dei costi ammissibili 
  • Linea 2 costi a) pari al 50% dei costi ammissibili 
  • Linea 2 costi b) c) pari al 30% dei costi ammissibili 

 

Data di Avvio della Misura

La data e le modalità per la presentazione della domanda di contributo saranno definiti con la  pubblicazione del Bando da parte di Regione Lombardia.