Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale anche a carattere internazionale

Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale anche a carattere internazionale
0

Finalità

La Regione Lombardia ha dato il via all’apertura del bando 2020 per la concessione di contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale anche a carattere internazionale rivolto a soggetti pubblici e privati che non perseguono fini di lucro, ai sensi della L.R. 12 settembre 1986, n. 50. Le richieste di contributo ordinario devono essere presentate almeno 60 giorni prima dell’inizio dell’evento. Sono ammesse alla valutazione solo le richieste relative ad iniziative che si realizzino completamente nel corso dell’anno solare.

Beneficiari

Possono chiedere il contributo i soggetti pubblici e privati che non perseguono fini di lucro e non promuovono alcuna forma di discriminazione. 

Possono essere chiesti contributi anche da soggetti che hanno sede legale fuori dal territorio lombardo e che propongono un’iniziativa che contribuisca alla valorizzazione dell’identità della Lombardia ed apporti anche un’efficace promozione dell’immagine della Lombardia in campo nazionale e/o internazionale.

 

Procedura

È possibile presentare domanda di contributo per iniziative e manifestazioni coerenti con le disposizioni statutarie di Regione Lombardia, con le finalità della l.r. 50/1986 e con gli obiettivi individuati nei documenti di programmazione regionale; verranno privilegiate le iniziative che hanno il fine di attivare relazioni e coesione nelle comunità locali e di quartiere, costruire legami sociali e partecipazione civica, promuovere l’identità e le tradizioni locali caratteristiche, sostenendo la libera iniziativa e la propositività della società civile.

 

Caratteristica dell’agevolazione

Concessione di contributi a soggetti pubblici e privati che non perseguono fini di lucro e promuovono iniziative e manifestazioni di rilievo regionale.

La tipologia di procedura utilizzata è valutativa a graduatoria: le domande riceveranno una valutazione di merito e verranno ordinate secondo una graduatoria di punteggi (massimo di 160 punti), ai fini della determinazione del contributo:

Prima fascia (> 130 punti) assegnazione di un contributo pari a 20.000,00 euro

Seconda fascia (> 110 – 130 punti) assegnazione di un contributo pari a 15.000,00 euro

Terza fascia (>100 -110 punti) assegnazione di un contributo pari al 12.500,00 euro

Quarta fascia (>90 -100 punti) assegnazione di un contributo pari al 10.000,00 euro

Quinta fascia (>80-90 punti) assegnazione di un contributo pari al 7.500,00 euro

Sesta fascia (>70 -80 punti) assegnazione di un contributo pari al 5.000,00 euro

Settima fascia (>50 -70 punti) assegnazione di un contributo pari al 2.500,00 euro

Ottava fascia (< 50 punti) nessun contributo

L’agevolazione prevede un’unica tranche di erogazione che verrà effettuata dopo aver presentato la relativa rendicontazione, entro e non oltre i 60 giorni dalla conclusione dell’evento.

 

Apertura Bando

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto richiedente obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online entro il 31 gennaio 2020.