Credito Ora

La misura ha l’obiettivo di prevenire le crisi di liquidità – causate dall’emergenza sanitaria ed economica Covid-19 – delle micro e piccole imprese dei servizi di ristorazione e delle attività storiche e di tradizione riconosciute dalla regione Lombardia.

Soggetti beneficiari

Le micro e piccole imprese dei settori dei servizi di ristorazione e delle storiche attività e precisamente : 

  • 56.10.1 Ristorazione con somministrazione
  • 56.10.2 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
  • 56.10.3 Gelaterie e pasticcerie
  • 56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina

Oltre a tali categorie possono accedere al contributo per abbattimento tassi anche le attività storiche e di tradizione (negozi e botteghe) riconosciute da Regione (i locali storici sono già inclusi negli Ateco precedenti).

Possono beneficiare del contributo quindi le micro e piccole imprese che stipulino un contratto di finanziamento con un istituto di credito e/o un Confidi. 

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse disponibili sono di euro 22.000.000.

Le caratteristiche del finanziamento sono:

  • di importo minimo 10.000 euro e massimo 30.000 euro
  • della durata da 12 a 72 mesi, di cui massimo 24 mesi di preammortamento
  • stipulato a decorrere dal 16 ottobre 2020

La Regione Lombardia interviene per l’abbattimento degli interessi fino al 3% (e comunque non oltre il Tasso Annuo Effettivo Globale del finanziamento sottostante) e di importo massimo di 2.500 euro, riconoscendo altresì una copertura del 50% degli eventuali costi di garanzia nel limite di 300 euro.

Ogni impresa può presentare un solo contratto di finanziamento e tale contratto non deve essere già stato oggetto di agevolazione in conto interessi,  mentre è cumulabile con aiuti concessi sullo stesso finanziamento a livello di garanzie.

Il procedimento di approvazione delle domande di contributo in conto interessi per l’abbattimento tassi si concluderà entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda di contributo da parte di ogni singola impresa richiedente, ad eccezione delle domande pervenute dall’apertura dello sportello fino al 31 dicembre 2020 che saranno approvate entro fine gennaio, stante che le risorse delle dotazione finanziaria sono di competenza dell’annualità 2021 e pertanto potranno essere concesse ed erogate a decorrere da gennaio 2021.

Scadenza

La procedura per presentare domanda è in fase di attivazione. L’assegnazione del contributo avverrà con procedura “a sportello” con prenotazione delle risorse secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse a disposizione e comunque entro e non oltre il 31/03/2021.