Il gruppo Clarity collabora con l’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale

Technology in the hand of businessmen on dark background

Quali sono i modelli organizzativi e di business degli studi di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro? Vi è una relazione tra questi e la redditività degli studi professionali? I professionisti italiani sono pronti per lavorare in modalità smart e agile?

 

Queste sono alcune delle domande alle quali l’Osservatorio ‘Professionisti ed Innovazione Digitale’ del Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale, presieduto dal Dott. Claudio Rorato, vuole dare una risposta. 

Ai tavoli di lavoro hanno preso parte associazioni di settore ed alcuni tra i più rinomati studi professionali dello stivale, tra i quali: Nexum STP S.p.A., KPMG, Gianni Origoni Grippo Capelli Partners, Toffoletto De Luca Tamajo, Studio Milan.

Il Gruppo Clarity è stato rappresentato dal Dott.Gianmario Di Meglio, Commercialista e coordinatore del Comitato esecutivo del Gruppo Clarity, che ha partecipato ai gruppi di lavoro, alla ricerca ed ai workshps. Gianmario racconta: 

 Ho potuto sperimentare durante i workshops ed i tavoli di lavoro un livello di eccellenza digitale degli studi professionali partecipanti. Temi quali smart working, knowledge management, artificial intelligence e blockchain rappresentano la quotidianità strategica degli studi che si proiettano verso la crescita. Il confronto coi Partecipanti è stato molto costruttivo ed ha anche permesso di creare legami e consolidare quelli già in essere. Il know-how acquisito verrà nel breve applicato per sviluppare ulteriormente il Progetto Clarity Group.

 

Oggi, 14 Maggio, l’attività di ricerca per l’anno 2019/2020 giunge al termine ed il Gruppo Clarity, certo del contributo apportato da Gianmario di Meglio e del know-how acquisito,  auspica che i risultati di questa attività di ricerca e formazione  possa aiutare i professionisti italiani a meglio comprendere i mutamenti in corso al fine di accrescere le loro competenze ed ottimizzare la gestione dello studio.

 

L’edizione 2019-2020 dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale è  stata realizzata con il supporto di

AIDI – Associazione Italiana Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Sezione di Milano, ANF (Associazione Nazionale Forense), AMA (Arc Méditerranéen des Auditeurs), CNDCEC (Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili), MOPI (Marketing e Organizzazione delle Professioni in Italia), Unappa; AGM, CL-System, Digital Directories, Elibra, KPMG, Progetto Studio, Unappa Servizi; Clarity Group, Eusebi Associati, Evolutore Aziendale, IC Partners, JurisNet, La Scala – Società tra Avvocati per Azioni, LCA Studio Legale, Lexellent, NEXUM STP, R.& T. Consulting, PA Consulenti del Lavoro, Studio dott. Riccardo Broggini, Studio Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, Studio Legale Carnelutti, Studio Lombard, Studio Maruggi, Studio Milan, Studio Porcellini, Studio Previti, Studio Tributario Bracciali, Studio Toffoletto De Luca Tamajo e Soci.