Transfer pricing: nuova documentazione anti-sanzioni e obbligo di apposizione della firma digitale con marca temporale

L’Agenzia delle Entrate con provvedimento del n.360494 del 23-11-2020 ha modificato la disciplina italiana in tema di documentazione sul transfer pricing, con effetto dal periodo d’imposta 2020.

In particolare, l’Agenzia ha indicato i documenti che consentono di considerare idonea la documentazione sui prezzi di trasferimento, illustrandone la struttura, al fine di poter beneficiare del regime premiale, nonché la documentazione relativa ai servizi a basso valore aggiunto.

Le modifiche più rilevanti

Il provvedimento indica i documenti che consentono di considerare idonea la documentazione sui prezzi di trasferimento:

La documentazione idonea è costituita da:

  1. un documento denominato Masterfile;
  2. un documento denominato Documentazione Nazionale. 

Il provvedimento illustra in dettaglio la struttura del Masterfile e della Documentazione Nazionale a cui i contribuenti devono attenersi nell’attività di predisposizione della documentazione sui prezzi di trasferimento per poter beneficiare del regime premiale della penalty protection.

Per il contenuto della documentazione sopra richiamata si rinvia al provvedimento dell’ Agenzia delle Entrate n. 360494 del 23-11-2020 

Servizi a basso valore aggiunto

Una novità del provvedimento riguarda la documentazione relativa ai servizi a basso valore aggiunto, che dovrà contenere le informazioni riguardanti la descrizione dei servizi infragruppo, i contratti di fornitura dei servizi nonché la valorizzazione delle operazioni e i relativi calcoli.

Firma della documentazione

Il Masterfile e la Documentazione Nazionale devono essere firmati dal legale rappresentante del contribuente o da un suo delegato mediante firma elettronica con marca temporale da apporre entro la data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

 

Indicazione nella dichiarazione dei redditi

La comunicazione del possesso della documentazione in materia di transfer pricing deve essere effettuata in sede di dichiarazione annuale dei redditi.

 

Consegna della documentazione

Il provvedimento direttoriale estende il periodo per la consegna della documentazione da 10 giorni a 20 giorni dalla richiesta da parte dell’Amministrazione finanziaria.