Bando InnovaLombardia: valorizzazione e sostegno innovazioni

Il bando InnovaLombardia si propone di sostenere la valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei prodotti e nei processi produttivi.

Nello specifico, si rivolge, per entrambe le sottomisure previste, a PMI e Mid Cap lombarde.

L’agevolazione consiste in un finanziamento abbinato ad un contributo in conto capitale.

Finalità

La Linea Innovazione è un’iniziativa volta a sostenere la valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei prodotti e nei processi, con specifico riferimento alle aree di specializzazione individuate nella Smart Specialisation Strategy (S3) regionale, mediante la concessione, alle imprese operanti in Lombardia e con organico inferiore a 3.000 dipendenti, di un finanziamento abbinato ad un contributo in conto capitale calcolato sulla base del valore attuale degli interessi che saranno sostenuti a valere sul Finanziamento. Essa si compone di due sottomisure: la Sottomisura Prodotto e la Sottomisura Processo.

Beneficiari

La sottomisura Prodotto si rivolge a:

  • PMI lombarde
  • Mid Cap lombarde (imprese con un organico inferiore a 3.000 dipendenti)

già costituite e iscritte al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

Regime di aiuto: L’agevolazione sarà concessa nel rispetto del Regolamento de minimis.

La sottomisura Processo rivolge a:

  • PMI lombarde
  • Mid Cap lombarde (imprese con un organico inferiore a 3.000 dipendenti)

già costituite e iscritte al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

Regime di aiuto: L’agevolazione sarà concessa in alternativa, a scelta del beneficiario, nel rispetto del Regolamento de minimis oppure nel rispetto del Regolamento di esenzione (in tal caso solo per le PMI in forma singola o per le Mid Cap che si presentano in partenariato con almeno una PMI che sostiene almeno il 30% del totale dei costi ammissibili).

Spese Ammissibili

Per entrambe le sottomisure previste, possono essere ammesse le seguenti tipologie di spesa se sostenute successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione e purchè funzionali alla realizzazione del Progetto:

a) costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il Progetto.

b) costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato.

c) costi relativi alla realizzazione, ristrutturazione, adeguamento funzionale degli immobili nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il Progetto.

d) spese di personale.

e) altre spese di natura accessoria direttamente collegate alla realizzazione del Progetto calcolate forfettariamente nella misura massima del 15% delle spese di personale. Sono incluse le spese relative alle “utenze” (luce, acqua, telefono, gas, collegamento a internet, ecc.) e il costo per il rilascio di eventuali garanzie .

N.B. Le spese di cui alle lettere a) e b) dovranno costituire almeno il 70% dell’importo dell’investimento complessivo ammissibile del progetto.

La durata del progetto è prevista fino a 18 mesi dalla data di approvazione del provvedimento di concessione dell’agevolazione.

Agevolazione

Finanziamento

  • Importo: Tra un minimo di € 300.000 e un massimo di € 7.000.000.
  • Copertura: Fino al 100% delle spese sostenute per la realizzazione del Progetto.
  • Tasso di interesse: Pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse finanziarie messe a disposizione da Finlombarda S.p.A. e dagli intermediari convenzionati.
  • Durata: Compresa tra un minimo di 3 anni e un massimo di 7 anni incluso l’eventuale preammortamento.
  • Modalità di erogazione: tra il 20% e il 70% alla sottoscrizione del contratto di finanziamento, restante quota a saldo a conclusione del Progetto.

Contributo in conto capitale calcolato sulla base del valore attuale degli interessi che saranno sostenuti a valere sul Finanziamento fino ad un massimo di 250 punti base e comunque non oltre l’eventuale abbattimento totale del tasso.

Apertura Bando

La domanda di partecipazione può essere presentata entro e non oltre le ore 12.00 del 31 dicembre 2019 e fino al momento in cui risulteranno esaurite le risorse stanziate (comprensive di quelle previste per la lista d’attesa).

Per tutti i dettagli e per ulteriori informazioni è possibile contattare il nostro professionista di riferimento in materia di finanza agevolata e consulenza aziendale Orazio Marciano.