Voucher accesso imprese procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Finalità

La Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, tramite Unioncamere Lombardia, nell’ambito degli impegni assunti con l’Accordo di Programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, intendono intervenire a finanziare le Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI) con sede operativa in Lombardia per facilitare il ricorso alla composizione delle crisi da sovraindebitamento, al fine di avviarne l’esdebitazione e contribuire così alla prevenzione della vera e propria insolvenza e il conseguente rischio di ricorso a pratiche illegali come l’usura.

 

Dotazione Finanziaria

La dotazione finanziaria complessiva del Bando è pari a € 75.000,00 (settantacinquemila) stanziata da Regione Lombardia, di cui € 25.000,00 nel 2019 e € 50.000,00 nel 2020.

Possono essere finanziate sulle risorse 2019, ed entro i limiti della dotazione finanziaria 2019, le domande di voucher (comprensive della rendicontazione di spese sostenute nel 2019) pervenute al protocollo di Unioncamere Lombardia entro il 31 dicembre 2019.

Le domande pervenute a decorrere dal 1° gennaio 2020 (comprensive della rendicontazione di spese sostenute nel 2020) saranno finanziate sulla dotazione 2020 ed entro i limiti della stessa.

 

Beneficiari

Per presentare domanda le MPMI devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere micro, piccola o media impresa con riferimento all’Allegato I del regolamento UE 651/2014 del 17 giugno 2014;
  2. avere la sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia al momento dell’erogazione del contributo;
  3. essere in regola con il pagamento del Diritto Camerale Annuale;
  4. avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza), soci e tutti i soggetti indicati all’art. 85 del D.lgs. 06/09/2011, n. 159 per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia); tale requisito sarà oggetto di verifica della documentazione antimafia tramite interrogazione della Banca dati Nazionale Antimafia;

e. non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art.1 del Reg. (CE) 1407/2013 (de minimis).

 

Interventi Ammissibili

La misura contribuisce all’accesso alla procedura di composizione della crisi da sovra indebitamento e si riferisce alle spese relative all’apertura della pratica e alla predisposizione di una prima valutazione tecnico economica validata dall’organismo di composizione della crisi (OCC) per il tramite del gestore secondo le modalità di cui al DM 24 settembre 2014, n. 202 e sulla base dei Regolamenti previsti in ciascun OCC lombardo.

Sono ammissibili spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2019.

 

Contributo

La misura contribuisce tramite la concessione di un voucher del valore di Euro 1.000,00 all’accesso alla procedura di composizione della crisi da sovra indebitamento e si riferisce alle spese relative all’apertura della pratica e alla predisposizione di una prima valutazione tecnico economica validata dall’organismo di composizione della crisi (OCC) per il tramite del gestore.

 

Apertura Bando

Le domande dovranno essere presentate:

  • a partire dalle ore 16.00 del 5 novembre 2019 fino al 31 dicembre 2019 per le pratiche con spese sostenute e quietanzate nel 2019;

a partire dal 1° gennaio 2020 fino alle ore 12.00 del 31 dicembre 2020 per le pratiche con spese sostenute e quietanzate nel 2020.